logo 3 ridotto 600x184png


logo cambio bandiera GRANDEjpg

** ATTENZIONE **

Novità dal 01 Gennaio 2021

 

Cambio Bandiera Unità da Diporto

Da oggi possiamo immatricolare la vostra imbarcazione all’estero!

È semplice, lecito e conveniente.

Attenzione: a causa della Brexit l’immatricolazione per la bandiera inglese ha perso di interesse. Al momento le bandiere che possiamo consigliare sono quella Polacca, quella Romena, quella Ceca e quella Maltese.

Quali sono i vantaggi di un cambio Bandiera?

Semplicità e scarsa burocrazia, dotazioni di sicurezza semplici, nessuna visita periodica, nessun limite di navigazione.

Contattaci per maggiori dettagli, ti illustreremo i vantaggi e gli svantaggi di ogni singola scelta.

  • Bandiera Polacca
    Bandiera Polacca
  • Bandiera Romania
    Bandiera Romania
  • Bandiera Maltese
    Bandiera Maltese
  • Bandiera Ceca
    Bandiera Ceca

Esempio... Immatricolare l'imbarcazione sotto la Bandiera della Polonia

Benefici della Bandiera Polacca

La registrazione in Polonia è per tutti i cittadini dell'Unione Europea, senza obbligo di domicilio in Polonia.

A bordo della barca, si deve rispettare la legislazione del paese di bandiera; in altre parole, sotto la bandiera polacca si applica la legislazione polacca, che è molto flessibile.

Per quanto riguarda l'obbligo di patente, si ricorda che in acque territoriali, vige la normativa dello stato costiero interessato, e in mare vige l'obbligo di buonsenso, come anche per quanto riguarda la decisione di dotarsi di zattera di salvataggio, anche se non prevista come dotazione obbligatoria.

  Ecco alcuni dei vantaggi:

  • la procedura di registrazione è semplice e veloce, indipendentemente dal suo caso: barca (barca a vela - motore - pneumatici - JetSki) nove o d'occasione, già registrato o non.
  • È possibile adattare il vostro equipaggiamento di sicurezza, senza alcun obbligo o vincolo, la zattera di salvataggio non è obbligatoria.
  • Sono accettati certificati di competenza di quasi tutti i paesi ad eccezione della Croazia.
  • La pesca è consentita alle stesse condizioni come altri paesi europei.
    Requisiti:

  • essere cittadini UE;
(Attenzione: non si può effettuare attività commerciale, per questo occorre una iscrizione in apposito registro con altri costi e con ispezione obbligatoria.)

 Costi  Annuali:

Nessun costi annuali o tasse annuali. Sotto la bandiera polacca, non ci sono tasse annuali sulle barche, né ci sono tasse di circolazione.

Categorie di Navigazione:

In Polonia, non esiste una categoria di navigazione. Vengono riconosciuti solo i regolamenti che disciplinano la categoria di costruzione da parte del costruttore (da A a D). La categoria di costruzione non limita la navigazione a una distanza di navigazione, quindi non vi è alcun limite nautico sotto la bandiera polacca.

Numero di Persone a Bordo della Barca

Sul certificato di registrazione non viene indicato il numero di persone che si possono trasportare. È il costruttore che determina questo numero, se la barca ha una targhetta di conformità CE, queste informazioni sono indicate su di essa.

Dotazioni di Sicurezza:

Non esiste un elenco obbligatorio delle dotazioni di sicurezza. Presumiamo che il proprietario è "responsabile" e avrà a bordo le quantità necessarie di giubbotti di salvataggio, salvagenti anulari, luci di pericolo, VHF a bordo. Per informazioni, troverete un elenco consigliato nell'appendice. Nella navigazione costiera, consigliamo anche la presenza di una radio VHF/DSC a bordo (DSC= Distress Call), se si naviga a più di 20 miglia di distanza, consigliamo l'acquisto di un EPIRB.

Ispezioni:

Non ci sono ispezioni o controlli della barca, è la responsabilità del proprietario mantenere la sua barca in buone condizioni di navigazione e sicurezza.

Assicurazione

Consigliamo di avere una Compagnia di Assicurazione vicino al luogo di residenza. La maggior parte delle compagnie assicurano unità battenti bandiere straniere. Basta far loro sapere il cambiamento di nazionalità di bandiera. (In ogni caso Vi preghiamo di contattarci; possiamo aiutarvi a scegliere l'Assicurazione giusta).

Cancellazione della Bandiera:

La cancellazione è un processo relativamente semplice. Abbiamo bisogno del documento di registrazione originale che ci permetta di preparare la domanda per gli affari marittimi polacchi.  

Rinnovo della Bandiera:

La registrazione della barca deve essere rinnovata dopo 30 mesi!!

Compravendita di una imbarcazione

La compravendita di una unità registrata (imbarcazione), è un processo articolato e complesso che avviene attraverso due fasi fondamentali:

  1. l'atto di vendita 
  2. la pubblicità navale

La vendita vera e propria avviene tramite una dichiarazione dell'alienante o un atto privato tra le parti che deve essere autenticato e registrato. Non occorre rivolgersi ad un Notaio in quanto un addetto dell'anagrafe può autenticare le firme e l'agenzia si occupa della registrazione presso l'Agenzia delle Entrate. Successivamente l'Agenzia espleta le pratiche relative alla pubblicità nei registri della Capitaneria di Porto in cui la barca è iscritta. La presenza delle parti è quindi richiesta solo per la firma dell'atto, dopo di che lo Studio Navale, su delega dell'acquirente, si occupa del resto. Cosa importante è la verifica della regolarità dei documenti e il rispetto della tempistica di legge, in quanto la tardiva presentazione dei documenti alla registrazione o in Capitaneria, comporta pesanti sanzioni.

Cancellazione dal R.I.D.

Le unità immatricolate, di lunghezza inferiore ai 10 metri possono essere cancellate dai registri e diventare "natanti". L'operazione fa si che il bene, divenuto "bene mobile non registrato", alla stregua di un oggetto qualsiasi, non possa essere più giuridicamente associato ad un proprietario o ad uno stato di appartenenza e non debba più sottostare alla disciplina relativa alle visite periodiche ed occasionali R.I.Na. Ciò comporta però che, per la Convenzione di Montego-Bay, l'unità non possa più navigare in acque internazionali, e quindi anche se omologato per la navigazione senza limiti di distanza dalla costa (se pre-CE) o se di categoria CE A,B,C, debba navigare entro 12 miglia dalla costa (limite delle acque territoriali). Le pratiche per ottenere la cancellazione sono relativamente veloci ed economiche se paragonate ad una compravendita che comporta le spese di registrazione degli atti e di pubblicità navale, e quindi rende più appetibile l'unità sul mercato dell'usato.

L'Italia ha ratificato la convenzione di Montego-Bay grazie alla quale un cittadino europeo può iscrivere la propria unità da diporto presso un qualsiasi Stato dell'Unione europea. Alcuni Stati permettono di registrare la propria imbarcazione anche se non si è residenti.

Ogni pratica ha tempi e costi diversi a seconda non solo del paese, ma anche della complessità della documentazione (ad esempio in caso di multi-proprietà, etc.. ). I costi, vista la natura del servizio, sono da concordare con lo Studio Navale.


Per maggiori dettagli è possibile consultate l’elenco aggiornato dei documenti sul sito della Guardia Costiera:
Qui per le unità CE http://www.guardiacostiera.gov.it/normativa-e-documentazione/Documents/iscrizionece.pdf
Qui per le unità non CE http://www.guardiacostiera.gov.it/normativa-e-documentazione/Documents/iscrizionenoce.pdf


cima ridottapngTimone-ridottopngcima ridottapng

telefono-natura RIDOTTOpng   +39 3478541423   whatsapp RIDOTTOpng   +39 3478541423     Reply-to-my-Email RIDOTTOjpg   info@studionavale.it    aruba-pec-RIDOTTAjpg  Pec: emanuele.vecchio1@pec.it